Fiori CBD: tutto ciò che devi sapere sui fiori di canapa legale senza THC

Fiori CBD

Cosa sono le infiorescenze di CBD, come nascono e quali sono i benefici del cannabidiolo.

I fiori di cannabis light, conosciuti anche come fiori CBD o infiorescenze di CBD, sono tra gli argomenti maggiormente dibattuti degli ultimi anni.

Il motivo è molto semplice. Si tratta di prodotto totalmente innovativo che ha fatto un grande successo non appena apparso sul mercato, fiori di marijuana senza THC (o meglio, con THC a percentuali irrisorie) ma ad alto contenuto di CBD, il cannabinoide benefico della canapa.

Gli effetti della marijuana legale e dei prodotti da essa derivati, come l’olio CBD e l’hashish legale, sono molto diversi dalla marijuana ad alto contenuto di THC. La differenza più consistente sta nel fatto che il tetraidrocannabinolo ha effetti psicotropi, mentre il cannabidiolo agisce esclusivamente a livello muscolare.

Dopo averti dato un’idea delle peculiarità della canapa light, vogliamo parlarti di questo prodotto nei minimi dettagli, in modo che tu abbia un concetto ben chiaro della sua produzione e delle sue proprietà.

Iniziamo subito!

Che cosa sono i fiori di erba light e come si producono?

I fiori di erba legale sono le infiorescenze di cannabis a bassissimo contenuto di THC (<0,2%) che hanno, in genere, alte percentuali di CBD. Si tratta di fiori di canapa accuratamente raccolti ed essiccati, i quali vengono poi confezionati sottovuoto in modo da preservarne al massimo gli aromi e le proprietà.

In Italia, le piante di canapa light si possono coltivare legalmente dal 2017, a seguito dell’emanazione della legge 242/2016. Le aziende produttrici di canapa utilizzano tecniche di coltura biologiche: ad esempio, evitano l’utilizzo di pesticidi e fertilizzanti chimici, favorendo lo sviluppo naturale della pianta.

A tal proposito, gli agricoltori di canapa legale riservano scrupolose attenzioni alle piante, coltivandole in ambienti e con metodologie ideali per il corretto sviluppo del fusto e delle infiorescenze di CBD.

Una volta sviluppati e giunti a maturazione, i fiori di canapa vengono raccolti, essiccati e lavorati per eliminare piccole foglie e altri residui. Questa procedura prende il nome di “concia”.

concia fiori di cbd

A questo punto i fiori possono essere imballati e inviati ai rivenditori. Nello specifico, noi di Justbob inviamo prima di tutto un campione di tutti i lotti a laboratori di analisi specializzati (come il laboratorio analisi dell’Università di Milano) al fine di testare le quantità di THC presenti nei fiori.

In seguito ci occupiamo del confezionamento di tutti i lotti che rispettano il limite di THC previsto dalla legge, ovvero lo 0,2%, e mettiamo in commercio i fiori di marijuana legale online, nel cannabis light shop di Justbob. I lotti con percentuali di THC superiori allo 0,2% vengono invece scartati.

Come mai? Quali sono gli effetti del THC e in che modo si differenziano dal CBD?

Leggi anche: La cannabis terapeutica in Italia: perché è così difficile trovarla in farmacia?

Gli effetti della marijuana light a confronto con la marijuana ad alto contenuto di THC

La legge italiana impone che il THC contenuto nei fiori di erba light sia inferiore allo 0,2%, con percentuali tollerate fino allo 0,5%. Il motivo sta nel fatto che il THC (acronimo di tetraidrocannabinolo) sia una sostanza che agisce sulla psiche.

Per il CBD, invece, non esiste alcun limite poiché si tratta di una sostanza che agisce esclusivamente a livello corporale. Nello specifico, gli effetti del cannabidiolo (e dunque della cannabis legale e derivati) sono i seguenti:

  • rilassanti
  • antidolorifici
  • antispastici
  • anticonvulsivanti
  • antinfiammatori
  • antiemetici
  • ipotensivi
  • immunomodulatori

Al contrario del THC, il CBD non crea dipendenza né assuefazione.

La marijuana e l’hashish ad alto contenuto di THC possono produrre, invece, i seguenti effetti a breve termine (i diversi effetti, che possono essere diametralmente opposi tra loro, dipendono da molti fattori, tra cui lo status mentale del consumatore e la varietà di marijuana assunta):

  • euforia
  • rilassamento muscolare e mentale
  • rallentamento dei riflessi e dei movimenti
  • alterazioni dell’umore, cognitive, motorie
  • alterazione della memoria
  • depressione
  • ansia
  • felicità
  • aumento della creatività e della concentrazione
creatività come effetto dell'assunzione di cannabis

E molto altro ancora.

Nonostante sia una droga leggera, si tratta pur sempre di una sostanza psicoattiva, dunque bisogna fare molta attenzione ed evitarne l’abuso. Infatti, seppur non si possa in alcun modo verificare l’overdose di marijuana, gli effetti collaterali a lungo termine sono decisamente negativi: tra questi troviamo assuefazione, dipendenza psicologica e psicosi nei soggetti predisposti.

Diversamente, la canapa sativa a bassissimo contenuto di THC non è una droga e non ha alcun effetto psicotropo. Né i fiori CBD, né l’olio né l’hashish light possono alterare la psiche umana e la percezione della realtà.

Leggi anche: Thc per uso terapeutico? Questo lo stato d’arte nel 2021

Fiori di CBD e non solo: ecco tutti i prodotti derivati dalla canapa legale.

Dalla canapa light si ricavano sia i fiori sia altri prodotti, tra cui l’hashish CBD legale, l’olio di CBD, tisane, unguenti, creme e molto altro ancora. Le aziende del settore alimentare possono anche vedere semi essiccati, farina, olio alimentare di canapa e tanti altri prodotti destinati alla tavola.

Tutto ciò che deriva dalle piante di canapa sativa è commerciabile legalmente in Italia, purché mantenga percentuali di THC a norma di legge.

Vuoi acquistare infiorescenze di Canapa light, ma anche olio e hashish legale?

Visita subito il CBD Shop online di Just Bob: rimarrai a bocca aperta dalla varietà (e dalla qualità) dei prodotti!

Ti aspettiamo!