Mango Haze: quando la marijuana light è made in Italy.

mango Haze legale justbob

Quando la marijuana light prende vita nell’Alto Piemonte, a ridosso della Val d’Aosta.


Sei un intenditore di cannabis e vorresti provare la fantastica marijuana light Mango Haze? Ottima scelta!

Si tratta infatti di una varietà molto apprezzata in tutto il mondo e conosciuta specialmente per il suo elevato contenuto di cannabinoidi (la versione legale in Italia presenta quantità di CBD superiori al 19,5%, mentre la versione non depotenziata ha una media di THC del 24%).

Non solo: il suo aroma tropicale e il suo sapore di frutta esotica, tra cui spicca per l’appunto il mango ma anche la papaya.

Per quanto riguarda l’aspetto, le gemme della Mango Haze sono di medie dimensioni e di colore verde, spesso molto chiaro, accompagnato da sfumature arancioni e rosse date dalla vasta presenza di pistilli.

Ma come nasce questa varietà di cannabis light?

Le origini della Mango Haze light

La marijuana Mango Haze nasce dall’incrocio tra la Skunk #1, la Northern Lights #5 e la Haze, 3 ceppi di cannabis molto rinomati e utilizzatissimi per dar vita a nuove varietà (per esempio la Classic Haze è stata utilizzata anche per dare origine alla California Haze).

Ecco di seguito le caratteristiche dei genitori di questo ceppo, dai quali eredita gran parte delle sue peculiarità:

  • Skunk #1: è una varietà ibrida che ha influenzato il mercato della cannabis su scala globale, dando vita ad un’orda di incroci Skunk dalla sua prima fioritura (alla fine degli anni Settanta). La Sacred Seed Co. ha originariamente allevato la Skunk #1 usando diverse genetiche provenienti da tutto il mondo; le varietà Afghani, Acapulco Gold e Colombian Gold sono state incrociate attraverso un intricato processo di selezione che ha attraversato diverse generazioni, ed infine è nata la genetica madre di innumerevoli ibridi di cannabis. Si tratta di una varietà molto potente, dalle cime verde lime ricche di resina e di pistilli arancioni.
  • Northern Lights #5: dal sapore speziato e deciso, questa cannabis sativa al 70% fornisce un effetto celebrale molto intenso che sembra possa aumentare la consapevolezza sensoriale. Il suo nome, che significa “Aurora boreale” deriva dalle sfumature di colore che assumono le infiorescenze, le quali virano spesso verso l’argento-ghiaccio. Un colore determinato principalmente dallo spesso strato di tricomi, i quali definiscono anche l’elevato contenuto di cannabinoidi.
  • Haze: è insieme alla Skunk e alla Kush uno dei pilastri della cannabis, utilizzata per dar vita a numerosissime genetiche. Nata negli anni Settanta, è conosciuta anche come Original Haze o Classic Haze, è nata da anni di lavoro (e numerose prove) dall’incrocio tra numerose specie, tra cui Acapulco Gold, Columbian Gold ed altre varietà provenienti dall’India e dalla Thailandia.

Nata dalla combinazione di Skunk, Northern Lights e Haze, la nostra Mango Haze legale viene coltivata in Italia, precisamente nell’alto Piemonte proprio al confine con la Valle D’Aosta. Il luogo di coltivazione non è un problema per questo ceppo di cannabis, che ben resiste alle basse temperature e agli agenti atmosferici che le altre piante possono patire.

Come avviene la coltivazione della marijuana Mango Haze light?

coltivazione mango Haze light

La cannabis Mango Haze non è una pianta semplice da coltivare o, meglio, non è adatta a quei coltivatori impazienti che non resistono alle fioriture della durata di oltre le 10 settimane.

La sua fioritura tende infatti ad allungarsi un po’ grazie ai suoi geni di cannabis sativa, ma è relativamente breve se confrontata con altre piante dalla genetica simile.

Dato che la completa maturazione delle gemme può protrarsi oltre le 10-11 settimane, se coltivata Indoor è necessario portarla alla fase di fioritura non appena le piantine hanno qualche giorno di vita. Di solito è possibile raccogliere fiori grandi e resinosi dopo 70-80 giorni e avere una produzione di circa 400g/m2 in condizioni ottimali.

All’esterno si consiglia l’uso di una serra, poiché i suoi fiori non maturano prima di ottobre.

È proprio questo il metodo utilizzato dall’azienda che produce le nostre infiorescenze! La coltivazione Greenhouse permette alle piantine di Mango Haze di ricevere luce naturale (quella artificiale viene utilizzata solo durante la fase di vita iniziale delle piantine, in modo da avviare al meglio la coltivazione) e allo stesso tempo svilupparsi al meglio.

In serra le piante possono diventare alte fino a 3 metri e sviluppare fantastici fiori resinosi, con una resa produttiva fino a 600g/m2.

Non è tutto: la coltivazione è completamente biologica e ciò conferisce estrema qualità ai fiori che acquisterai. Il non utilizzo di pesticidi, fertilizzanti chimici e altri prodotti nocivi dà vita a un prodotto estremamente salutare ed eccellente.

Il suo aroma fruttato intenso si sposa con il suo sapore dolce di mango e papaya, e i suoi effetti super rilassanti sono perfetti per alleviare lo stress e l’affaticamento nei periodi bui.

La Mango Haze è una varietà di cannabis dalle nobili origini, con un profumo, un sapore e degli effetti davvero unici. Lasciati sorprendere dai suoi fiori dalla forma tondeggiante e dall’aroma inebriante di frutta tropicale e acquistala subito su justbob.it!