Semi di canapa autofiorenti: 5 varietà che non puoi assolutamente farti scappare

semi di canapa autofiorenti

5 semi di marijuana autofiorenti che dovresti assolutamente avere nella tua collezione.


I semi di marijuana autofiorenti sono semenze femminilizzate capaci di generare piantine che fioriscono non in base alle stagioni e alle ore di luce e buio ricevute, ma semplicemente in base all’età.

Ciò significa che queste piante hanno il 99,9% di possibilità di essere di genere femminile e producono bud in automatico dopo un certo periodo di tempo. Tale lasso di tempo corrisponde a poche settimane, tanto che i fiori giungono a piena maturazione e si possono raccogliere dopo circa 10 settimane.

Qualora non lo sapessi, però, in Italia la germinazione dei semi di canapa non depotenziati va assolutamente contro la legge, in quanto possono produrre delle piante con fiori ad alto contenuto di THC. E le percentuali di THC consentite nel nostro Paese sono inferiori allo 0,2% (tollerate fino allo o,5%).

Di conseguenza vendere e acquistare semi di maria è legale, in quanto sono prodotti privi di sostanze psicotrope, ma piantarli e farli germogliare non è permesso. È dunque possibile solo collezionarli.

Oggi vogliamo parlarti di 5 tipologie di semi di canapa autofiorenti che non dovresti assolutamente perdere, tutti prodotti dalla prestigiosa azienda BSF Seeds. Ma tieni ben presente che quando parliamo di piantine ci riferiamo alle potenzialità di queste semenze, sconsigliandoti fortemente di piantarle (a meno che tu non viva all’estero in un Paese in cui è consentito).

Iniziamo subito.

1) Semi di marijuana autofiorenti Godzilla Glue

Di genetica ibrida, 50% sativa e 50% indica, i semi di marijuana automatici Godzilla Glue (disponibili anche solo femminizzati) sono il risultato del sapiente incrocio tra due ceppi di cannabis, la Gorilla Glue #4 e la Girl Scout Cookies.

Tali semi sono capaci di produrre, potenzialmente, una pianta di media altezza dalla vigorosa e caratteristica cima apicale e dagli estesi rami laterali.

La pianta può generare dei fiori ricoperti da spessa resina, tanto da risultare praticamente bianchi. Questi, che maturano in massimo 8 o 9 settimane, possono contenere THC in percentuali molto elevate, decisamente oltre la media (dal 25 al 30% circa). Il CBD è invece presente in basse quantità.

Il sapore dei fiori ha aromi di terra umida con sfumature di cioccolato alla menta e biscotto; anche il profumo è terroso e mentolato, davvero molto intenso.

Decisa, super potente e dalla veloce fioritura, la Godzilla Glue è di certo una delle migliori varietà che puoi trovare sul mercato.

2) Semi di cannabis autofiorenti Double Cookies

double cookies semi di canapa

La marijuana Double Cookies è un ibrido autofiorente con prevalenza indica (70%) nato dall’incrocio della Do-Si-Dos, la pianta femminile, e della Forum Cut, la pianta maschile impollinatrice.

I semi di cannabis Double Cookies sono capaci di generare piantine di media altezza, le quali producono fiori ad alto contenuto di THC (dal 18 al 22%, con esemplari che arrivano anche fino al 25%).

Tali infiorescenze giungono a piena maturazione in poche settimane, al massimo 8 o 9, e il loro sapore è davvero unico. Sanno infatti di biscotto, come puoi immaginare dal nome, ma sono allo stesso tempo molto freschi in quanto presentano sfumature di menta, pino e lime.

Un ceppo da non farti assolutamente scappare!

3) Semi di canapa autofiorenti Lemon Blossom XXL Auto

Lemon Blossom, fiore di limone. È il nome di un ceppo di cannabis autofiorente a prevalenza sativa (65%) i cui semi, davvero richiestissimi, sono disponibili nel nostro negozio online.

Nati dall’incrocio tra la cannabis San Fernando Valley Og Kush e la Lemon Thai, incrociati a loro volta con la Lebron Haze Auto, questi semi di marijuana possono generare delle piantine alte, resistenti e dalla resa davvero ampia.

Si tratta di una tipologia di cannabis facile da coltivare in quanto resiste davvero bene alle intemperie, a muffa e umidità e ai parassiti, crescendo davvero tanto rispetto alle classiche varietà automatiche.

Dal tipico aroma di limone in fiore, limone spremuto nonché terra e pino e dal forte sapore agrumato, questa specie ad alto contenuto di THC è una delle più apprezzate dagli estimatori di marijuana.

4) Semi di marijuana autofiorenti Gorilla Glue #4

La Gorilla Glue #4 è una delle specie più famose nel panorama della cannabis, molto amata dai coltivatori in quanto è facile da allevare, fiorisce molto velocemente e resiste bene a parassiti e altri agenti tipicamente dannosi per una classica pianta di canapa.

I relativi semi di marijuana che trovi su justbob.it sono automatici e capaci di produrre delle piante dalla fioritura molto resinosa. È questo il motivo dell’appellativo Glue, ovvero colla: i bud, per via della resina, si attaccano alle forbici durante la fase di pulitura.

Questa caratteristica conferisce inoltre ai fiori un’elevatissima quantità di THC, che spesso arriva fino al 30%. Il loro sapore è inoltre molto gradevole: terroso e con sentori di pino, è talmente dolce da ricordare in alcuni casi una macedonia.

5) Semi di cannabis autofiorenti Lebron Haze XXL Auto

I semi di marijuana Lebron Haze XXL Auto sono capaci di produrre delle piante ibride, a prevalenza sativa, dalla fioritura più veloce tra le sative in commercio. Sono infatti pronte per la raccolta dopo appena 9 settimane, ma per ottenere risultati ottimali è necessario prestare molta attenzione alla pianta affinché non subisca stress e non venga colpita da parassiti e malattie.

I bud, ad alto contenuto di THC, presentano un forte aroma e un gradevolissimo sapore molto simile all’incenso, tipico della varietà Haze.

In conclusione

Questi semi di marijuana sono disponibili sia nella versione autofiorente che nella versione esclusivamente femminilizzata e sono davvero tra i più apprezzati dagli estimatori e dai coltivatori di cannabis.

Allora cosa aspetti? Non farteli scappare e acquista subito i tuoi semi di canapa su justbob.it!