WHITE WIDOW

GlassHouse | CBD+CBDA > 18%

A partire da: 3,80/g

Svuota

Seleziona una confezione per aggiungerla al carrello

(7 reviews)
Informazioni sull'articolo
CBD + CBDA > 18%GlassHouseProduzione BiologicaTHC < 0.2%

La White Widow

La White Widow è una delle genetiche più celebri nell’universo della cannabis light. Nota sopratutto per la sua diffusione in Olanda, ha originiche risalgono a più di venti anni fa ma sono ancora avvolte dal mistero. Proprio l’enigma della sua nascita ha contribuito a rendere la White Widow una vera e propria leggenda.

L’Aspetto

All’aspetto i fiori di questa genetica possono sembrare quasi delle caramelle. I bud spesso si presentano con una grandezza medio/piccola, ciò è dovuto all’assenza di vere e proprie cime apicali. Di fatti tale pianta si sviluppa in “larghezza” e non raggiunge altezze elevate; ciò permette lo sviluppo di tutte le cime in maniera più omogenea. Il colore dei fiori è di un verde dalla connotazione molto “forte”, nelle coltivazioni di cannabis Light in Italia spesso il verde è più scuro della “sorella” olandese. Il verde è intervallato da una presenza (media) di pistilli e tricomi di color arancio scuro/rosso.

Aroma

La White Widow ha un profumo ed un aroma inconfondibili al palato degli esperti. Le sue note di bosco, di terra, di pino silvestre con la morbidezza data dai sentori di frutta esotica. Il profumo è inebriante,“classico”, intenso e avvolgente. Spesso viene notata la somiglianza con la nostra Gorilla Glue, con la quale condivide molte caratteristiche olfattive e gustative.

Provenienza e Coltivazione

La coltivazione di tale genetica avviene in Serre appositamente create in Lombardia, in provincia di Pavia. Le Serre, di ultima generazione, consentono una gestione quasi totale dell’illuminazione, dell’umidità e della temperatura degli ambienti. L’illuminazione è principalmente naturale ma vengono usate delle lampade durante specifici periodi lungo la vita della pianta e durante i mesi invernali. Questa pianta è particolarmente resistente e non necessità di molti fertilizzanti, per tale motivo viene spesso scelta per le coltivazioni GlassHouse (come questa) e GreenHouse (in serra senza alcuna luce artificiale). Tale produzione è totalmente biologica e non utilizza alcun tipo di metalli pesanti o OGM.

Le Origini

Le origini della White Widow risalgono al lontano 1995 ma, come già accennato,rimane molto mistero intorno alla sua nascita. Stando alle ultime costruzioni dovrebbe essere l’incrocio tra la South Indian e la Brazilian, comparendo per la prima volta in Olanda. Anche questo enigma ha contribuito a rendere la White Widow una vera e propria leggenda.

Spedizioni & Consegna

7 recensioni per WHITE WIDOW

  1. Miriam

    Forse la migliore tra le GlassHouse

  2. Marco

    Prendo quasi sempre questa genetica in onore dei vecchi tempi, ottima!

Aggiungi una recensione