Sintomi di astinenza da marijuana e rimedi naturali.

astinenza da marijuana sintomi e rimedi

Astinenza da marijuana? Ecco quali sono i sintomi e quali i rimedi per placarli.

L’astinenza da marijuana e da hashish è molto frequente negli utilizzatori abituali di cannabis ad alto contenuto di THC, mentre non si verifica con la Cannabis light a bassissimo THC (inferiore allo 0,2%) ed elevate percentuali di CBD.

Infatti è il Tetraidrocannabinolo il principale responsabile della dipendenza da ganja, che si unisce alla dipendenza da nicotina quando chi fuma erba tende a rollarla insieme al tabacco.

Se per qualsiasi motivo vuoi sapere come disintossicarsi dai cannabinoidi e allo stesso tempo placare al meglio i sintomi dell’astinenza, stai leggendo l’approfondimento giusto.

Noi del Cannabis light shop di Justbob vogliamo offrirti tutti i consigli necessari per smettere di fumare canne dopo anni senza soffrire troppo di astinenza.

Sintomi astinenza da marijuana: quali sono?

sintomi astinenza da marijuana

Come ti abbiamo anticipato, la dipendenza da cannabinoidi si verifica con l’utilizzo costante e protratto nel tempo di marijuana con elevate percentuali di THC e non succede con la marijuana legale.

Ti ricordiamo, però, che il consumo di entrambe le varietà di erba è punito amministrativamente, dunque l’erba legale e l’hashish CBD sono prodotti a uso collezionistico.

Detto ciò, ecco quali sono i possibili sintomi dell’astinenza da THC:

  • Mal di testa
  • Irritabilità
  • Apatia
  • Diminuzione dell’appetito
  • Ansia
  • Insonnia, sonno disturbato e/o difficoltà ad addormentarsi

Vogliamo precisare che, durante il periodo di disintossicazione da cannabinoidi, compreso l’olio CBD, potresti provare uno o più di questi sintomi, dunque non è detto che si verifichino tutti.

Inoltre non si verificherà la tipica sintomatologia dell’astinenza da droghe pesanti, ovvero tremore, sudore, perdita di controllo. L’astinenza da cannabis è decisamente più leggera e vivibile rispetto a quella delle altre sostanze stupefacenti. Si tratta di un percorso che, di sicuro, non avrai difficoltà a superare.

I sintomi, però, potrebbero essere molto fastidiosi e difficili da sopportare in maniera serena. Il tuo corpo dovrà tornare ai livelli naturali di endocannabinoidi affinché gli effetti collaterali della disintossicazione scompaiano ma, di solito, succede in pochi giorni.

Nel frattempo, puoi utilizzare dei rimedi naturali utili a placare i disturbi del sonno, l’ansia e altre eventuali sintomatologie. I farmaci per astinenza da cannabinoidi ancora non esistono e, nonostante ci siano dei medicinali dedicati che possono placare i singoli sintomi, ti sconsigliamo di utilizzarli.

Se ami la marijuana sicuramente ami le terapie naturali, dunque affidati alla natura anche durante la disintossicazione!

Leggi anche: I benefici della marijuana sul sistema economico finanziario dei paesi nei quali è legale

Rimedi per astinenza da cannabinoidi? Ecco cosa fare per l’insonnia.

Nei primi giorni di disintossicazione da THC, potresti soffrire di disturbi del sonno, come difficoltà ad addormentarti, insonnia, frequenti risvegli notturni e altro ancora.

Ci sono diversi rimedi naturali che ti aiuteranno a ottenere un buon sonno ristoratore e no, la cannabis non è una delle opzioni previste.

Ecco, di seguito, cosa potresti utilizzare per migliorare la qualità del sonno:

  • Melatonina: si tratta di uno dei rimedi naturali più comuni per chi presenta difficoltà ad addormentarsi ma, attenzione, affinché faccia realmente effetto dovresti assumerla sempre allo stesso orario. Puoi acquistare melatonina sia in farmacia che in qualsiasi erboristeria.
  • Valeriana: assunta in capsule o sotto forma di tisana, la radice di valeriana è un perfetto (anche se leggero) sedativo naturale.
  • Camomilla: sarà scontato, eppure la camomilla aiuta davvero a rilassarsi e a dormire meglio. Ricorda di rispettare tassativamente i minuti di infusione perché, se ti dimentichi la bustina immersa nella tazza per troppo tempo, la camomilla potrebbe avere l’effetto contrario rispetto a quello desiderato!

Vediamo ora quali rimedi sono perfetti per placare il nervosismo dato dall’astinenza da marijuana.

Come placare l’irritabilità data dall’astinenza da THC.

Prima di tutto, dormire meglio ti aiuterà a essere più rilassato e tranquillo durante il giorno, dunque i rimedi naturali sopraelencati sono perfetti per evitare il nervosismo.

Inoltre puoi utilizzo il magnesio, che rilassa i muscoli e la mente. Sappi che bassi livelli di magnesio possono provocare (o aumentare) stress e nervosismo, dunque integrare questo minerale ti aiuterà a vivere meglio il tuo periodo di disintossicazione da cannabis.

Evitare l’inappetenza dopo aver smesso di fumare canne: come fare?

Il THC amplifica i 5 sensi, tra cui l’olfatto e il gusto: questa è una delle ipotesi che cercano di risolvere l’enigma della fame chimica dei fumatori di cannabis.

eliminare inappetenza per astinenza da cannabis

Smettere di assumere THC potrebbe invece portarti a vivere il sintomo contrario, ovvero l’inappetenza.

Per risolvere, ti consigliamo di assumere cibi ricchi di vitamine del gruppo B e ad elevato contenuto di acidi grassi omega-6 e omega-3.

Potresti inoltre assumere i seguenti integratori capaci di stimolare l’appetito:

  • Gentiana lutea
  • Tarassaco
  • Natrum muriaticum 9 CH
  • Angelica
  • Radice di zenzero

Li trovi, solitamente, sotto forma di tisana o di pillole.

Leggi anche: Perché la foglia di marijuana stilizzata è un disegno ricercatissimo per i tattoo.

Placare in maniera naturale ansia e apatia date dall’astinenza da cannabis

L’iperico, conosciuto che come “erba di San Giovanni” è uno dei migliori rimedi naturali per l’apatia e l’ansia (temporanee) date dall’astinenza da cannabinoidi.

Per placare questi sintomi, insieme a quelli di una leggera depressione, si consiglia di assumere l’estratto di fiori e foglie di Iperico per 3 volte al giorno per circa 1 mese e mezzo.

Attenzione però: se ansia, depressione e apatia non passano dopo le prime settimane di stop alla cannabis, ti suggeriamo di consultare il medico o uno psicoterapeuta.

In conclusione

Di solito, i sintomi dell’astinenza da cannabis hanno una durata di pochi giorni e puoi trovare rimedio alla loro comparsa mediante l’utilizzo di erbe e altri composti naturali.

Vedrai che la tua forza di volontà ti aiuterà a superare la dipendenza da THC in maniera eccellente.

Se poi ti manca il profumo di canapa nella tua stanza, puoi sempre acquistare cannabis legale, hashish legale e olio CBD su Just Bob e utilizzarli come profumatori per l’ambiente.

Ti aspettiamo nel nostro CBD shop online!