Do Si Dos: caratteristiche genetiche e origini.

marijuana light do si dos origini

Kush Breath, la genetica “madre” della Do Si Dos!


La marijuana light Do Si Dos è una varietà molto apprezzata da tutti gli estimatori di cannabis. Si tratta di una varietà ibrida con predominanza indica, il cui ceppo d’origine (OGKB, conosciuto anche con il termine più semplice Kush Breath) è ben chiaro tra le sue caratteristiche.

L’aspetto della Do si Dos è ben distinguibile dalle altre varietà di cannabis light: i tricomi sono ben lucidi, i pistilli brillanti e le foglie di color verde lime e lavanda rendono le infiorescenze una gioia per gli occhi.

Anche il suo aroma è caratteristico ed inebriante: pungente, dolce e terroso con dei leggeri sentori floreali.

Per quanto riguarda gli effetti, la varietà non depotenziata (quindi illegale in Italia) tende a dare un forte effetto sedativo; anche la versione light, la quale presenta un alto contenuto di CBD (oltre il 22,5%), è potenzialmente una varietà molto rilassante. Può quindi favorire un buon riposo, alleviare lo stress ed altre problematiche quali insonnia ed emicrania.

Ma torniamo alle sue origini: abbiamo detto che questo ceppo di cannabis legale deriva da una particolare specie da cui ha ereditato numerose caratteristiche, ovvero la Kush Breath.

Vediamo, nei prossimi paragrafi, le caratteristiche della OGKB.

Vuoi avere maggiori informazioni sulla Do si Dos? Leggi il seguente articolo: “Marijuana Do Si Dos, Gusto e CBD di altissima qualità“!

Origini della OGKB (Kush Breath), genitore della cannabis Do si Dos.

marijuana do si dos e OG Kush breath genetica

Si dice che il ceppo di cannabis OGKB (a.k.a. Kush Breath) derivi dalle varietà Durban Poison e Girl Scout Cookies (rispettivamente un ibrido sativa e una indica dominante). Entrambi questi ceppi genitori, popolari e molto conosciuti dagli intenditori di marijuana, sono stati allevati per creare un ibrido davvero potente.

Girl Scout Cookies

La marijuana GSC, nota anche come Girl Scout Cookies, è un incrocio tra OG Kush e Durban Poison. Presenta un aroma dolce e terroso e, se assunta, causa una grande euforia ma allo stesso tempo un forte rilassamento delle membra. I consumatori affermano inoltre che sia capace di placare la nausea e stimolare l’appetito.

Specialmente per via delle altissime quantità di THC, la Girl Scout Cookies ha vinto numerosi premi alla Cannabis Cup.

In genere la GSC esprime la sua bellezza con delle infiorescenze verdi avvolte in foglie violacee e pistilli arancioni.

Durban Poison

La marijuana Durban Poison è una sativa pura proveniente dalla città sudafricana di Durban, da cui prende appunto l’omonimo nome. Questo ceppo è conosciuto in tutto il mondo per il suo odore decisamente dolce e per l’energia e l’esaltazione che provoca il suo consumo.

Gli estimatori di cannabis amano la Durban Poison in quanto è capace di ampliare produttività e creatività, ma anche per via dei grandi boccioli ricchi di resina, rotondi e massicci, i quali presentano uno spesso strato di tricomi (che ne determinano le alte quantità di THC).

Ma nel ceppo OGKB è ben evidente anche la genetica OG Kush (che ne determina inoltre le prime tre lettere del suo nome in acronimo). La OG Kush è stata coltivata per la prima volta in Florida, all’inizio degli anni ’90, quando un ceppo della Northern California è stato incrociato con una pianta Hindu Kush di Amsterdam. Il risultato è stato un ibrido molto potente che vanta un aroma complesso con note di carburante e spezie.

La OG Kush è diventata negli anni un ceppo base utilizzato per creare numerose varietà famose come la Girl Scout Cookies e la Headband.

La Kush Breath è dunque un ceppo di cannabis davvero sorprendente, dalla genetica davvero nobile e rinomata a livello mondiale.

Ma quali sono, nello specifico, le sue caratteristiche?

Caratteristiche della marijuana Kush Breath (OGKB)

OG Kush Breath (o OGKB in breve) è un ibrido a predominanza indica con un aroma corposo. Questo ceppo, da cui derivano diversi tipi di marijuana tra cui la cannabis Do Si Dos, è profondamente rilassante e viene di solito utilizzato per serate tranquille e distensive.

Il suo contenuto di THC varia, in genere, dal 14% al 25%.

OGKB si distingue da numerose altre varietà per le sue infiorescenze eccezionalmente grandi e ben formate, come quelle del suo genitore Durban Poison. Questi fiori sono formati da piccole foglioline che si arricciano densamente all’interno, verso i loro steli centrali.

I bud sono di bel un verde muschiato (anche se i numerosi tricomi bianchi conferiscono ai fiori un aspetto leggermente “ghiacciato”) ricoperti da pistilli color arancio fluo.

Le gemme della OGKB emanano un profumo di nocciole tostate, che ricorda un po’ i biscotti appena sfornati: non a caso ricorda decisamente l’aroma della Girl Scout Cookies.

Gli effetti della OGKB

Gli effetti principali del suo consumo, oltre a quelli fisici come la sensazione di tempie pulsanti e l’incrementare della salivazione, si concentrano principalmente sulla percezione sensoriale.

Gli stimoli visivi possono sembrare più intensi o dinamici, mentre molti consumatori riferiscono anche la strana sensazione di dilatazione del tempo. Dopo la sua assunzione è quindi fortemente sconsigliato cercare di assolvere compiti complicati e correlati al lavoro, in quanto la Kush Breath ha maggiori probabilità di generare confusione piuttosto che concentrazione.

Gli effetti psichedelici di questo ceppo vanno via via ad associarsi ad una profonda sensazione di rilassamento. A causa delle sue proprietà prevalentemente sedative, questo ceppo è raccomandato per il consumo serale o notturno.

In conclusione

Ora conosci il ceppo di origine della marijuana legale Do Si Dos: in quanto depotenziata non ha gli stessi identici effetti della OGKB, ma come questa presenta grandi quantità di resina (in tal caso ricca di CBD e non di THC) e delle gemme di un bel verde con dei pistilli arancio acceso.

Cosa aspetti? Acquistala subito su justbob.it!