Erbe naturali per l’ansia: quali sono i migliori ansiolitici naturali?

erbe naturali per l'ansia

Tisane, tinture madri e gocce per l’ansia: ecco alcuni dei migliori rimedi offerti dalla natura

L’ansia è uno stato d’animo che, al giorno d’oggi, colpisce più persone di quanto tu possa immaginare.

Quando questo disturbo si manifesta fa provare a chi ne soffre un mix di sensazioni che vanno dalla paura all’agitazione e, spesso, comprende anche una serie di sintomi come palpitazioni, nausea e respiro corto.

Se anche a te è capitato di trovarti in una situazione del genere, sai bene quanto possa essere debilitante e perché tante persone per star meglio decidono di ricorrere ai farmaci.

Tuttavia, l’uso dei medicinali provoca spesso effetti collaterali pesanti (come forte sonnolenza, impossibilità di guidare, ecc.) che possono ostacolare il normale svolgimento delle attività quotidiane: e qui entrano in gioco le piante.

Esistono delle erbe naturali per l’ansia efficaci e prive di effetti collaterali?

È vero che anche la cannabis light (ossia quella priva di THC, la sostanza psicotropa) è utile per contrastare gli stati di agitazione?

Se sei curioso di conoscere la risposta, continua a leggere, perché in questo articolo parleremo dei rimedi naturali per l’ansia più efficaci.

donna in preda all'ansia

Rimedi naturali per l’ansia: sono sempre utili?

Stile di vita frenetico, pressioni emotive, problemi irrisolti… Le cause che possono scatenare i disturbi legati all’ansia sono molteplici e, negli ultimi decenni, a soffrirne sono tantissime persone.

Nonostante per tanti individui il desiderio di calma e tranquillità sia molto forte, i sintomi dell’ansia continuano a manifestarsi e a essere ingestibili, al punto da rendere necessario l’utilizzo di sedativi, sonniferi o farmaci simili che, di contro, possono indurre degli stati di sonnolenza molto forti.

Un’alternativa ai medicinali, sono le erbe naturali per l’ansia e tante persone si chiedono se ne esista qualcuna davvero efficace e priva di effetti collaterali debilitanti.

Innanzitutto occorre specificare che esiste ansia e ansia.

I rimedi naturali possono essere utili per lenire gli stati di agitazione meno gravi, mentre se si stanno attraversando dei veri e propri periodi di depressione, è sempre meglio chiedere aiuto al medico, perché potrebbe essere necessario l’intervento di uno psicoterapeuta o di una figura professionale simile.

Occorre anche specificare che le cause che possono scatenare i disturbi legati all’ansia possono avere varia origine: potrebbero dipendere da sbalzi ormonali, carenze nutrizionali, sovraccarico emotivo… Insomma, non è detto che utilizzando un calmante naturale forte si riesca per certo a rilassarsi e stare meglio. Talvolta l’unica soluzione è fare delle indagini più approfondite sulle cause del disturbo.

Detto ciò, la natura ci ha fornito qualche risorsa molto utile, come la lavanda, la valeriana, l’escolzia, la canapa light, e tante altre erbe… Scopriamo in che modo ci possono aiutare a superare i momenti di crisi.

Leggi anche: Creme alla cannabis: ecco 5 benefici per la pelle

Rilassanti naturali per l’ansia e utilizzi: ecco alcuni dei più efficaci

La natura ci ha fornito tante piante che, utilizzate sotto forma di tisana, oli essenziali o gocce, ci possono aiutare a distenderci e rasserenarci quando l’ansia decide di complicarci la vita.

Tra le tante, ne vogliamo citare in particolare alcune che riteniamo possano offrire un valido aiuto.

Lavanda

La lavanda è un rimedio naturale che viene utilizzato per combattere ansia, stress e nervosismo da secoli e secoli.

Di solito, si utilizza sotto forma di olio essenziale. Ti stai chiedendo come?

Basta versarne qualche goccia in un tovagliolo e respirarne il profumo, oppure in un vaporizzatore, in modo da diffonderlo in tutto l’ambiente.

Se si ha un po’ di tempo a disposizione, inoltre, si può unire qualche goccia di olio essenziale di lavanda a un altro olio per praticare un massaggio distensivo: dopo il suo utilizzo i livelli di cortisolo si abbasseranno e l’ansia verrà sostituita da una piacevole sensazione di benessere.

Escolzia

L’escolzia, o papavero della California, è una pianta molto utilizzata per la realizzazione di tisane per ansia e depressione.

Questa pianta, infatti, contiene alcaloidi, ossia delle sostanze che, interagendo con il sistema nervoso centrale, riescono a esercitare un’azione sedativa, ansiolitica e spasmolitica.

Oltre che sotto forma di tisana, l’escolzia viene utilizzata anche nella medicina omeopatica trasformata in granuli, tintura madre e gocce orali.

ragazza che beve una tisana naturale per l'ansia

Cannabis light

Anche la canapa (nella sua versione priva di THC, detta anche canapa legale o light) è un valido aiuto per contrastare gli effetti dell’ansia.

In particolar modo, è il CBD (un cannabinoide in essa contenuto) il responsabile degli effetti calmanti e ansiolitici della pianta: questo, interagendo con i recettori del sistema endocannabinoide e con la serotonina, regola gli stati emotivi e genera una sensazione di rilassamento sia a livello fisico che emotivo.

Per placare l’ansia la cannabis legale si assume per lo più sotto forma di tisana; oppure si può sfruttare solo il suo principio attivo sotto forma di olio di CBD (prevalentemente con la modalità sublinguale).

Attenzione però, in tanti Paesi non è ben chiaro se i prodotti a base di cannabidiolo possano essere soltanto acquistati o anche utilizzati liberamente, quindi prima di farlo informati sulle leggi della località in cui vivi.

Passiflora

Anche la passiflora è molto utile per trattare tachicardia, nervosismo, irrequietezza, malumore e tutti i più comuni sintomi dell’ansia.

L’azione esercitata da questa pianta è simile a quella dei calmanti di sintesi (ha dei recettori comuni con le benzodiazepine) ma, fortunatamente, solo in positivo, in quanto non produce gli effetti collaterali narcotici tipici di quei farmaci.

Quest’erba si consuma per lo più sotto forma di infuso, tintura madre o sotto forma di capsule.

Griffonia

La griffonia (una pianta della famiglia delle Leguminosae), se assunta è in grado di incrementare i livelli di serotonina nell’organismo, per questo viene utilizzata per combattere ansia, depressione e insonnia.

Più nello specifico, la griffonia contiene 5-idrossi-triptofano, ossia un neurotrasmettitore responsabile delle regolazioni dell’umore, del sonno e dell’appetito.

Di questa pianta si consuma l’estratto secco dei semi, per lo più sotto forma di capsule.

Leggi anche: Olio di canapa: erboristeria o negozio online? Ecco come scegliere

Per concludere

In questo articolo abbiamo voluto elencare alcune delle piante più efficaci per alleviare i sintomi legati all’ansia.

Tra quelle della lista, però, quella che sta facendo più parlare di sé è la erba light.

Il CBD in essa contenuto, infatti, pare esercitare un effetto molto potente, in grado di lenire i disagi legati all’ansia sociale, all’ansia generalizzata, agli attacchi di panico e ai disturbi post-traumatici da stress.

Gli studi a tal riguardo continuano, ma lasciano intuire che questa pianta potrebbe soppiantare alcuni dei farmaci più utilizzati per la cura di questi disturbi.

Detto ciò, se sei già un estimatore dell’erba legale e ti piacerebbe acquistarle i suoi fiori o i suoi derivati a scopo collezionistico o per profumare i cassetti dei tuoi mobili, non ti resta che dare un’occhiata al nostro cannabis light shop.

Visita oggi stesso il nostro store Justbob.it.

Ti aspettiamo!