Marijuana light: ecco dove acquistarla.

Rivenditori autorizzati, negozi fisici ed ovviamente online. Ecco dove puoi acquistare marijuana light in Italia anche ora.


Il fenomeno marijuana light ha riscosso un notevole successo nel nostro Paese, tanto che sono sorti punti vendita specifici: grow shop, seed shop e siti internet specializzati in vendita di prodotti certificati e di qualità, come justbob.it.

Acquistare cannabis light è un’operazione legale. Semplice e veloce se si usufruisce delle diverse possibilità d’acquisto che, in più, offrono agli amanti del prodotto l’opportunità di scegliere tra diverse varietà con specifiche caratteristiche e proprietà benefiche.

Il mercato attuale, dunque, è capace di rispondere alle esigenze dei clienti grazie all’impatto positivo ottenuto in questi ultimi tempi.

Marijuana light: cos’è e perché utilizzarla

La cannabis light è ricavata da infiorescenze femminili di Canapa Light Sativa accuratamente selezionate perché ricche di cannabidiolo. Più comunemente conosciuto come CBD, si tratta di un composto attivo che non provoca effetti psicotropi.

Vuoi conoscere la differenza tra CBD e CBDA? Leggi qui: “CBD e CBDA: quali sono le differenze?“.

Le varietà di erba light sono inoltre povere di THC.

La caratteristica principale della marijuana light è, appunto, il basso livello di tetraidrocannabinolo contenuto, così da non rilasciare alcun effetto psicoattivo sui consumatori.

Tutto ciò è utile a comprendere che tale variante ricavata dalla nota pianta di canapa ha degli evidenti effetti benefici sui consumatori che restano vigili e non accusano limitazioni fisiche o mentali.

In modo più specifico, l’erba light produce:

  • Rilassamento;
  • Riduzione di attacchi d’ansia e stress;
  • Effetti analgesici e antinfiammatori;
  • Effetti energizzanti e antiossidanti;
  • Miglioramento del riposo notturno.

Nonostante le evidenti caratteristiche positive appurate da diversi studi condotti negli ultimi anni sul CBD, è necessario sapere che gli effetti rilasciati sono variabili e soggettivi, per cui è bene controllare le dosi d’assunzione e verificare la qualità del prodotto prima di consumarlo.

Cosa dice la normativa italiana sulla marijuana light?

La legge n. 242 del 2 dicembre 2016, entrata in vigore il 14 gennaio 2017, promulga la coltivazione e la filiera della canapa industriale.

Tale normativa ha come finalità la riduzione dell’impatto ambientale causato dall’agricoltura e la protezione della biodiversità presente sul territorio.

Si esplicano le varietà di sementi coltivabili, cioè quelle certificate nel catalogo europeo.

Da tali coltivazioni è possibile ricavare alimenti, cosmetici e prodotti utili per la bioedilizia.

Naturalmente, la legge spiega chiaramente che operare in modo lecito implica un tasso di THC non superiore allo 0,06% ma, in ogni caso l’agricoltore è sollevato da qualsiasi responsabilità.

Nonostante tutti questi chiarimenti, è evidente un vuoto normativo poiché non vi è nessun riferimento al consumo personale di erba. Stando alle norme precedenti, risulta illegale l’uso a scopo ricreativo di marijuana light.

Dove comprare cannabis light

Un evidente segno della crescita sul mercato dell’erba light è dato dalla diffusione di rivenditori autorizzati di questo prodotto sotto diverse forme. I negozi possono essere fisici oppure online (come justbob.it).

Non c’è al momento chiarezza sulle autorizzazioni dei tabaccherie. Per evitare che incorrano in sanzioni, la FIT, Federazione Italiana Tabaccai, sconsiglia per il momento la vendita di marijuana light.

La cannabis light, inoltre, è reperibile presso delle erboristerie sotto forma di estratti o semi per la produzione di creme, oli e addirittura infusi e tisane.

Acquistare cannabis light online

Il mercato della cannabis light si è affermato così tanto da spopolare anche online. Ci sono moltissimi siti che offrono prodotti di qualità e varietà certificate specificandone le caratteristiche principali e gli eventuali costi.

Tale modalità d’acquisto attira diversi clienti per la possibilità di mantenere la propria identità anonima. Inoltre, molti siti offrono servizi di consegna entro h24 dal pagamento.

Acquistare online, però, richiede una particolare attenzione perché è importante scegliere siti affidabili che vendono prodotti certificati esplicandone la provenienza, i livelli di THC e CBD e le modalità di coltivazione.

Ad esempio sul nostro negozio online justbob.it vendiamo esclusivamente lotti di marijuana light certificati, analizzati in laboratorio e biologici.

Tutte le varietà offerte rispettano gli standard europei, in modo da garantire massima qualità e sicurezza ai nostri clienti.

È possibile acquistare cannabis light in farmacia?

dove acquistare cannabis light

Molte persone si domandando se le farmacie siano autorizzate alla vendita di erba legale.

La risposta è no.

La marijuana light è diversa dalla cannabis a scopo terapeutico. La cannabis terapeutica, infatti, è un prodotto con effetti psicoattivi poiché contiene una percentuale di THC abbastanza elevata, al fine di curare determinate patologie.

Si tratta, infatti, di cannabis ottenibile solo tramite una prescrizione medica che accerti la necessità di curare dolori cronici o malattie come la sclerosi multipla.

La cannabis light ha effetti collaterali?

La marijuana light non comporta, in genere, effetti collaterali.

Ricerche approfondite hanno semplicemente stabilito il modo in cui il CBD agisce positivamente sul nostro corpo.

Consumare erba light non altera in alcun modo le percezioni sensoriali o fisiche dei consumatori, ma induce solo uno stato di rilassamento e calma.

Naturalmente, nonostante ciò, si tratta di prodotti non vendibili ai minorenni.

Inoltre, è bene considerare che le risposte individuali dipendono dal soggetto e la modalità d’assunzione.

Misurare gli effetti con precisione risulta, di conseguenza, difficile perché nella pianta i composti non sono contenuti in forma attiva; questo è un processo che avviene mediante il riscaldamento.

Ecco perché è fondamentale conoscere le giuste dosi d’assumere in base alla propria persona per cercare di sfruttare a pieno i benefici della cannabis light.