Marijuana Mango Kush: sei pronto?

mango kush marijuana

Mango Kush marijuana: effetti e caratteristiche di questa imperdibile qualità d’erba (da provare!)


Vorresti provare una varietà di marijuana light dai sentori tropicali, che rimandi magari… Al mango? Allora la marijuana Mango Kush è quella che fa per te!

Scopriamo insieme tutte le sue caratteristiche.

Ti presentiamo la marijuana Mango Kush.

La cannabis light Mango Kush è una varietà autofiorente che nasce dall’incrocio di due particolari varietà di marijuana: la Dinamed CBD e  la Summer Star.

La Dinamed CBD, come puoi immaginare dal nome, è una varietà ad altissimo contenuto di cannabidiolo. Si tratta di un ibrido con forte predominanza sativa e con aroma dai toni agrumati ma allo stesso tempo dolci.

La Summer Star, invece, è una varietà autofiorente a rapida maturazione, che garantisce ricchi raccolti anche in condizioni climatiche avverse.

I semi di marijuana Mango Kush danno quindi vita a delle piante resistenti, molto produttive e autofiorenti in tempi brevi. I tempi di maturazione dei boccioli sono di circa 8 settimane: tanta resa e poca attesa (ah non si diceva così?).

La pianta e le infiorescenze di marijuana Mango Kush.

Come hai potuto leggere nel precedente paragrafo la pianta di Mango Kush fiorisce con rapidità, tanto da essere una delle piante preferite dai produttori di marijuana light.

Le infiorescenze (o meglio i bud) sono ricoperte di numerosi pistilli di tonalità arancione tendente al rosso e i tricomi presenti sui fiori, ovvero i cristalli che producono la resina, sono belli spessi.

Passando invece alle caratteristiche della pianta, devi sapere che questa ha uno sviluppo medio: raggiunge generalmente 1,2/1,5 metri di altezza.

Coltivarla è abbastanza semplice (leggi i libri sulla coltivazione di marijuana per sapere come fare) e garantisce un’ottima resa: dai 900 ai 1500 grammi per metro quadro.

Mango Kush CBD e THC

Sebbene la varietà non depotenziata produca infiorescenze ad alto contenuto di THC (circa il 16%) e basso contenuto di CBD (in genere inferiore allo 0,3%), la Mango Kush light per essere definita tale deve possedere THC a norma di legge.

Ciò significa che presenta THC inferiore allo 0,2%, mentre la quantità di CBD è molto buona, arrivando anche a superare il 13%.

L’effetto della marijuana light Mango Kush, grazie al CBD in essa contenuto, è rilassante in maniera persistente. È possibile inoltre riscontrare effetti analgesici, antiemetici e antispastici.

Gusto e aroma della marijuana Mango Kush

La cannabis Mango Kush presenta un gusto dolcemente fruttato, con sentori che vanno dal mango alla banana. Durante il suo utilizzo ti avvolgerà un’atmosfera tropicale e rilassante, perfetta per l’estate grazie alle fresche note finali ma ottima anche durante le serate invernali, magari con una saporita tisana alla marijuana!

L’aroma di questa varietà di erba light è persistente e presenta note odorose di terra e frutta fresca, similmente al sapore.

Dopo l’utilizzo l’effetto è lento, graduale ma persistente. Relax e abbandono ti accompagneranno per diverse ore.

Vuoi provare un’altra tipologia di marijuana con sentori di mango? Allora ti consigliamo la Mango Haze.

Marijuana light Mango Haze

mango kush e mango haze marijuana light

La cannabis Mango Haze light è il risultato di un incrocio tra 3 particolari varietà di marijuana: Haze, Skunk #1 e Northern Lights #5.

Si tratta di una sativa ad altissimo contenuto di CBD (superiore al 19%, dunque molto più alto del cannabidiolo contenuto nella Mango Kush): è quindi perfetta se vuoi godere di estremo e persistente relax, magari in un periodo di insonnia o forte stress.

Come la Mango Kush, la Mango Haze light presenta note di frutta tropicale che rimandano in maniera chiara al mango ma anche alla papaya ed altri frutti esotici: perfetta per l’estate o, come la Kush, anche per una saporita tisana invernale!

Anche l’aroma richiama fortemente una macedonia di frutti tropicali: dolce, fresco e inebriante.

L’altezza della pianta di Mango Haze va in genere da 1 metro a 1,5 metri e produce circa 500 g di infiorescenze per metro quadro.

Provala subito sul nostro shop online justbob.it! La trovi cliccando qui: marijuana Mango Haze Light!

Differenza tra Kush e Haze

Le varietà di marijuana Kush e quelle Haze sono decisamente differenti tra loro; dunque, a parte il gusto e l’aroma, la Mango Kush e la Mango Haze sono due specie completamente diverse.

In primis la Kush è tendenzialmente una indica, mentre la Haze ha predominanza sativa.

La pianta della Kush presenta foglie più ampie della Haze e risulta inoltre più robusta, ideale sia per coltivazioni outdoor che indoor.

Le foglie della Haze risultano snelle e allungate; in genere presentano un colore verde chiaro, ma nella Mango Haze hanno una sfumatura che tende al rosso (frutto della selezione ad alto contenuto di CBD).

Non è tutto: anche l’aroma presenta delle sfumature diverse. Nel caso dell’indica Kush, il sentore è agrodolce e pungente, mentre la sativa Haze ha un aroma speziato, dolciastro e con un lieve sentore di terra.

E gli effetti? Beh, nel caso della marijuana legale dipendono tutti dal CBD, più elevato nella Mango Haze piuttosto che nella Mango Kush. Gli effetti principali dati dal CBD sono relax estremo, sia mentale che muscolare, e  attenuazione dei dolori.

Nella varietà psicotropa, invece, la Kush ha un effetto maggiormente sedativo e rilassante mentre la Haze produce un effetto energizzante e stimola la creatività.

Sappi comunque che le due Mango sono ottime varietà molto apprezzate dagli estimatori di marijuana per gli aromi, per il gusto tropicale e per i piacevoli effetti. Due tipologie di cannabis decisamente da non lasciarsi scappare!