Marijuana Sweet berry: tra i ceppi di cannabis light tra i più apprezzati al mondo.

marijuana sweet berry

Caratteristiche e specifiche della marijuana light Sweet berry.


Mariuana light Sweet Berry: il nome parla da solo. Dolce come un frutto, probabilmente ti saprà sorprendere come nessun’altra cannabis legale abbia mai fatto.

La varietà light è la versione depotenziata, dunque a bassissimo contenuto di THC, della marijuana Sweet Berry nata nella California del Nord. Una vera delizia che ti farà sognare le dolci colline californiane.

Vediamo di seguito le sue caratteristiche.

Caratteristiche della marijuana Sweet Berry non depotenziata

Sweet Berry è un ibrido ben equilibrato, ottenuto incrociando due particolari ceppi famosi in tutto il mondo, ovvero Chernobyl e Blueberry.

Anche se il rapporto indica/sativa dipende da come i coltivatori scelgono di miscelare i due ibridi, la versione non depotenziata – illegale in Italia – raggiunge livelli di THC molto alti e un contenuto di CBD intorno all’1% (la varietà light invece è davvero apprezzata per le sue quantità molto alte di CBD, che superano il 22,5%).

Si tratta di un ceppo che presenta grandi gemme ricche di colori come il verde foresta e viola, accentuati pistilli color ambra, tricomi bianchi e una dolce lucentezza data dalla resina.

Come se il nome non avesse già reso l’idea, sappi che questi boccioli hanno un profumo dolce di mirtillo maturo, con note di fiori e lime che completano i sapori dolcissimi di frutti di bosco e agrumi scuri e succosi.

A differenza della maggior parte degli ibridi sativa, Sweet Berry è privo di effetti collaterali come l’adrenalina e tende di più verso gli aspetti rilassanti del ceppo.

Per questo motivo è perfetta per chiunque sia alla ricerca di un pizzico di concentrazione immediata e di stimolare la creatività. A questo slancio di energia si aggiunge una rilassatezza corporea quasi inaspettata.

La pianta di cannabis Sweet Berry predilige una coltivazione Outdoor con climi tiepidi e molto sole. Produce un raccolto medio o superiore alla media tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre, ovviamente se le condizioni climatiche sono soddisfacenti. I boccioli sono maturi e pronti per il raccolto quando la resina appiccicosa è visibile ad occhio nudo.

Ora che sai tutto sulla Sweet Berry tradizionale, vediamo le caratteristiche della marijuana Sweet Berry light.

Marijuana Sweet Berry light: tutte le caratteristiche

marijuana sweet berry light

La marijuana light Sweet Berry ha origine, ovviamente, dalla Sweet Berry californiana tanto che presenta caratteristiche molto simili.

I fiori della versione light sono allungati, di color verde e dai tricomi rossi quasi color porpora, che li rendono molto simili a dei lamponi.

Passando all’aroma, la Sweet Berry legale ha un profumo molto dolce, di frutti rossi (specialmente di fragola e lampone). Anche il gusto è molto dolce, quasi come una caramella di gelatina di frutta.

Le infiorescenze che ti proponiamo su justbob.it sono coltivate in una speciale serra che permette il controllo completo, o quasi, delle ore di luce, della temperatura e del livello di umidità. In tal modo i coltivatori possono ricreare l’ambiente perfetto per questa pianta, affinché le piante crescano al meglio e producano delle infiorescenze ricche di resina appiccicosa, dunque ad alto contenuto di CBD.

Devi sapere, inoltre, che questo sistema in serra (chiamato Glasshouse) cerca di sfruttare il più possibile la luce solare, ma prevede il supplemento di luce artificiale al fine di raggiungere le ore di illuminazione perfette per ogni fase di crescita delle piantine di cannabis light.

Inoltre la coltivazione è completamente biologica.

I vantaggi della marijuana light biologica

Ti stai chiedendo perché la coltivazione biologica di erba light sia così importante?

I motivi sono diversi.

In primis, qualora volessi utilizzare questo prodotto, nessun pesticida entrerà a contatto con il tuo organismo. Per non parlare della qualità delle infiorescenze, estremamente superiore rispetto a quelle derivate da piante soggette all’uso di pesticidi.

Sebbene queste sostanze siano capaci di eliminare i parassiti e/o prevenire la loro comparsa, possono danneggiare la delicata pianta di cannabis la quale dà vita ad infiorescenze sofferenti, povere di resina e di conseguenza di scarsa qualità.

Al contrario, la coltivazione biologica fa sì che le piantine sviluppino fiori ricchi di cannabinoidi e terpeni, i principali responsabili del profumo, del sapore e degli effetti della Sweet Berry e delle altre tipologie di marijuana.

Per non parlare dell’impatto assolutamente negativo che hanno i pesticidi e le altre sostanze (per esempio i fertilizzanti chimici) sull’ambiente. Non sono dannosi solo per la cannabis, ma anche per il pianeta.

Certo, coltivare qualsiasi prodotto senza l’utilizzo di pesticidi è per il momento una pura utopia, ma possiamo fare la nostra parte a favore dell’ambiente evitandoli nella marijuana.

In conclusione.

Sostenibile, dolcissima e bella persino da vedere, la marijuana Sweet Berry light è una delle varietà più apprezzate non solo dai nostri clienti ma da tutti gli estimatori di cannabis.

La sua particolarità è proprio la somiglianza, nel profumo e nel gusto, con i frutti di bosco come le fragole, le more e i lamponi.

Allora cosa aspetti? Non lasciartela scappare e acquistala subito su justbob.it!