Muffin alla marijuana: la ricetta per preparare dei muffin buonissimi!

muffin marijuana ricetta ufficiale

Sorprendi i tuoi ospiti con i muffin alla marijuana: perché prepararli, quali ingredienti comprare e come servirli.


Sia che siate dei conoscitori del mondo della marjuana light che hanno deciso di provare qualcosa di insolito, sia che siate dei neofiti alle prime esperienze la risposta alla domanda “perché preparare dei muffin alla marjuana” è sempre la stessa: per vivere una nuova esperienza.

La voglia di rilassarvi, la possibilità di divertirsi, la curiosità di provare qualcosa di nuovo vi ha portato verso il mondo della marjuana e qui avete scoperto la possibilità di preparare dolci alla cannabis e vi siete detti: perché no?

Perché non sdraiarsi comodamente sul divano, davanti ad un bel film per passare una serata capace di soddisfare sia la nostra golosità che di liberarci dall’ansia e dallo stress quotidiano? Perché non preparare un bel vassoio di muffin da servire alla fine di una cena con gli amici per rendere la serata più originale e divertente? Perché non provare a servire gli stessi dolci ad una festa comandata per scoprire la reazione dei familiari più prossimi?

Per questo preparare dei muffin alla marjuana è un’esperienza: perché porterà a qualcosa di nuovo e memorabile. Che si tratti di una serata dedicata solo a voi stessi capace di darvi la carica necessaria ad affrontare le settimane a venire, che sia un momento di nuova convivialità rallegrato dalle risate degli amici o che siano le reazioni inaspettate da parte dei parenti più stretti non importa: sarà comunque un’esperienza originale da ricordare col sorriso.

ingredienti muffin alla marijuana

Quali ingredienti occorrono per preparare i muffin alla marjuana e dove posso acquistarli?

Gli ingredienti per preparare i muffin alla cannabis sono gli stessi che vengono utilizzati nelle ricette tradizionali: cioccolato, banana e fragola a seconda dei gusti personali a cui si andranno ad aggiungere latte, farina, mandorle e noci che sappiano adattarsi ad eventuali allergie od intolleranze alimentari. L’unica differenza nella preparazione dei nostri muffin infatti sarà l’utilizzo di un burro incorporato con cannabis light.

L’acquisto dei materiali necessari presso il nostro sito è raccomandato sia ai clienti alle prime esperienze che a quelli più esperti ed esigenti. Qui infatti schede prodotto dettagliate ed esaustive riusciranno a guidare i neofiti verso l’articolo più adatto alle loro necessità – che non risulti quindi né troppo aggressivo né inefficace – mentre l’ampia offerta proposta dal nostro catalogo presenterà una vasta scelta di mercanzia che saprà soddisfare i clienti più esigenti che potranno anche trovare tante novità accattivanti nonché tutto il necessario per preparare il proprio burro alla cannabis.

Per prepararlo in casa infatti basterà uno strumento dedicato a tritare finemente l’erba da voi scelta che verrà poi incorporata in un panetto di burro o in una vaschetta di margarina seguendo le ricette tradizionali dedicate all’aromatizzazione di questi alimenti.

Ricetta, ingredienti e preparazione per muffin con cannabis e cioccolato

Ingredienti:
Le dosi qui indicate serviranno a preparare 12 muffin dal peso di circa 100g ciascuno.

  • Farina tipo 00: 320g,
  • Zucchero Bianco: 320g,
  • Latte Intero o parzialmente scremato: 200g,
  • Burro alla Cannabis: 150g,
  • Cioccolato fondente: 120g,
  • Cacao in polvere ( dolce o amaro a seconda dei gusti): 80g,
  • Zucchero a velo: 50g,
  • Lievito per dolci: 8g,
  • Bicarbonato: 2g,
  • 5 Uova medie o Grandi (da sgusciate circa 240g),
  • ½ Lime – a piacere.

 

Allestimento degli ingredienti e della cucina:

Prima di iniziare aspettate che latte, burro e uova raggiungano la temperatura ambiente.

In un piatto fondo rompete le uova ed aiutandovi con una forchetta sbattetele leggermente con movimenti ampi e circolari che incorporino abbastanza aria.

Appoggiate su un recipiente generoso, meglio se a tazza o con un beccuccio, un buon setaccio od un colino e procedete a filtrare ed unire la farina, il cacao, il lievito ed il bicarbonato.

Tritate al coltello il cioccolato fondente realizzando scaglie molto sottili con uno spessore inferiore al millimetro. Se preferite evitare questa fase potrete scegliere di utilizzare delle gocce di cioccolato ma il risultato finale perderà un po’ del suo aspetto rustico e casereccio.

Se lo desideraste potrete rendere i vostri muffin più leggeri spremendo il succo di mezzo lime nel latte così da rendere la ricetta meno grassa al palato. Ulteriore bonus un piacevole retrogusto aromatico appena accennato.

Preparate poi, sopra alla teglia che andrete ad infornare, 12 pirottini di dimensioni medie leggermente imburrati.

Infine preriscaldate il forno portandolo ad una temperatura di 180°C e selezionando una modalità statica.

Preparazione:

In una ciotola di buone dimensioni, aiutandovi con una frusta, unite il burro e lo zucchero. Se lavorate in inverno potete effettuare questo passaggio a bagnomaria prestando però attenzione a non sciogliere troppo il burro che dovrà mantenere una consistenza morbida ma leggermente più ferma di una crema.

Continuando a frustare la crema di burro e zucchero incorporate delicatamente e lentamente le uova fino ad ottenere un composto ben amalgamato e senza grumi.

A questo punto, sempre con gentilezza, versate l’amalgama di farina, cacao, lievito e bicarbonato setacciati continuando a mescolare con la frusta fino ad ottenere una pasta soffice, omogenea e molto densa.

Una volta incorporate tutte le componenti in polvere aggiungete le scaglie di cioccolato, avendo cura di spargerle in maniera uniforme, e ricominciate a mescolare il composto aggiungendo il latte versato a filo. In questa fase scambiate la frusta per una spatola o un cucchiaio a manico lungo.

Quando il composto sarà diventato una crema soffice ed omogenea, in cui spunteranno piccoli cristalli di cioccolato, versatelo nei dodici pirottini preparati in precedenza aiutandovi con un mestolo o un cucchiaio e cercando di realizzare delle porzioni che siano il più uniformi possibili

Infine infilate la teglia con i pirottini nel forno già caldo e lasciate cuocere per circa 25/30 minuti.
Attorno ai 22 minuti bucate uno dei muffin con uno stuzzicadenti e, regolandovi in base all’umidità del legno, decidete per quanto continuare la cottura. Cercate di compiere l’operazione in fretta per non raffreddare troppo il forno: per lo stesso motivo ricordatevi di chiudere rapidamente lo sportello del forno prima di dedicarvi all’esame dello stecchino.

la ricetta dei muffin alla marijuana

Come servire i muffin alla marjuana

Una volta pronti tirate fuori i muffin dal forno e spostateli dalla teglia su cui si appoggiavano, per evitare che si secchino continuando il processo di cottura, e lasciateli riposare fino a quando non si saranno completamente raffreddati. A questo punto spostateli su un elegante vassoio da portata e decorateli sullo stesso cospargendoli di abbondante zucchero a velo passato al setaccio.

Ora non vi resterà altro da fare se non portare in tavola la vostra creazione: non fate mistero di che cosa siano ed avvisate i vostri commensali prima dell’assaggio, specialmente se intorno alla vostra tavola ci sono ospiti di confessioni religiose con regole severe. Allo stesso modo è buona norma aspettare che i bambini siano ben lontani dalla tavola prima di servire gli edibili.

Accompagnate la vostra pasticceria con un buon vino da dessert o, ancora meglio, amari e distillati che potranno essere scelti da chi preferirà non assaggiare i dolcetti per mantenere alto il livello di allegria. Uno scherzoso sfottò nei loro confronti sarà quasi obbligatorio ma risulterà davvero divertente solo se rimarrà sempre genuinamente conviviale senza mai calcare la mano o scadere nell’offensivo. Siete sempre i padroni di casa ed il vostro ruolo è quello di far passare un momento di vera allegria a tutti gli ospiti.