Proteine della canapa: opinioni su proprietà, benefici e controindicazioni

proteine della canapa opinioni

Alla scoperta delle proteine della canapa: curiosità ed effetti positivi e negativi per l’organismo

È successo di nuovo: un derivato della canapa sta facendo parlare di sé per via delle sue innumerevoli proprietà benefiche. Questa volta, però, non si tratta di infiorescenze di cannabis light, olio di CBD o hashish, ma delle proteine della canapa.

Anche tu le hai sentite nominare?

Non c’è da stupirsi!

Ultimamente, infatti, si stanno diffondendo tantissimo e, anche in Italia, le persone che decidono di assumerle quotidianamente sono tante.

Di seguito potrai scoprire di più sulle proteine della canapa e le opinioni riguardo al loro effetto sull’organismo umano.

Ecco tutto ciò che dovresti sapere.

polvere proteica di canapa

Proteine della canapa: proprietà e realizzazione

Fino a qualche tempo fa si sentiva parlare della canapa per lo più come una pianta illegale e dagli effetti psicotropi, dalla quale era importante stare alla larga.

Con il passare del tempo, però, le cose sono cambiate e, oltre ai buds di canapa legale e agli altri derivati della pianta come hashish legale, olio CBD, ecc., si sono diffusi tantissimo anche diversi prodotti destinati al settore alimentare.

I più conosciuti sono l’olio, la farina e i semi decorticati ma, ultimamente, in particolare tra gli sportivi, i vegetariani e i vegani stanno avendo molto successo anche le proteine della canapa.

Per quale motivo le proteine dei semi di canapa vanno alla grande?

La risposta sta nel fatto che si tratta alimenti completi, che possono essere considerati come dei veri e propri integratori.

Tieni conto che le proteine della canapa contengono:

  • tutti e otto gli amminoacidi essenziali (fenilalanina, treonina, triptofano, metionina, lisina, leucina, isoleucina e valina), importantissimi per mantenere in forze l’apparato scheletrico, quello muscolare e gli organi;
  • grassi essenziali polinsaturi come l’acido linoleico, il gamma linoleico (omega 6) e l’alfa linoleico (omega 3), utili per mantenere l’equilibrio del colesterolo e della glicemia.
  • vitamine B1, B2 e B6, utili per aumentare l’energia fisica;
  • sali minerali come magnesio, potassio, zinco, calcio, ferro e così via, ottimi per diminuire la sensazione di stanchezza.

E non solo, si tratta anche di alimenti prodotti in modo molto semplice, senza solventi e a basse temperature.

La polvere proteica, infatti, si ottiene dopo che i semi (solitamente di canapa bio) sono stati spremuti per ottenere l’olio.

Il residuo ottenuto viene macinato per ottenere la farina, e grazie all’eliminazione delle fibre si ottiene un concentrato di proteine.

Viste le loro innumerevoli proprietà benefiche, non è affatto strano che, quando si parla di proteine della canapa, le opinioni siano quasi sempre positive.

Ma questi alimenti sono perfetti o ci sono dei casi in cui la loro assunzione è sconsigliata?

Ecco la risposta.

Leggi anche: Come viene fatto l’hashish nei maggiori paesi di produzione

Proteine della canapa e controindicazioni

Fortunatamente, consumare la polvere proteica di canapa è controindicato solo in pochi casi.

Una delle circostanze durante le quali sarebbe meglio astenersi dall’assunzione di questi alimenti è prima o dopo un intervento chirurgico. Questo perché alcune sostanze in essi contenute potrebbero interferire con la coagulazione del sangue.

Per lo stesso motivo, sarebbe meglio evitare di introdurre le proteine della canapa nella propria dieta se si assumono dei farmaci anticoagulanti.

Anche per chi soffre di malattie del tratto digestivo il consumo di questo prodotto dovrebbe essere evitato, ma questa controindicazione è da considerare per lo più se le proteine non sono state separate dalle fibre dei semi.

Per il resto, non sono stati evidenziati altri particolari problemi; tuttavia, per qualsiasi dubbio, ti consigliamo di chiedere un consiglio al tuo medico o al tuo nutrizionista di fiducia.

Chiariti i pro e contro delle proteine dei semi di cannabis, ora è giunto il momento di capire come si utilizzano.

donna che gusta un frullato con le proteine della canapa

Proteine della canapa: come assumerle

Introdurre le proteine della canapa nel proprio piano alimentare è molto semplice.

Solitamente, il gusto del prodotto è molto gradevole (come la farina e l’olio di canapa, dovrebbe ricordare il sapore della nocciola) e si abbina sia ai piatti dolci sia a quelli salati.

C’è chi aggiunge la polvere proteica di canapa nelle zuppe di verdure e nei condimenti per l’insalata (durante i pasti principali); e chi, invece, preferisce mischiarla allo yogurt, ai succhi di frutta, alle bevande calde o ai frullati di frutta (all’ora di colazione o durante gli spuntini).

Non ci sono limiti alla fantasia!

Leggi anche: L’hashish puro online è legale? Ecco la verità

Per concludere

Come abbiamo appurato, le proteine della canapa sono degli alimenti ricchi di proprietà positive e possono essere considerati dei veri e propri integratori proteici, che possono concorrere al miglioramento del benessere dell’organismo umano.

Se questi alimenti ti hanno incuriosito, non ti resta che provarli!

Nel frattempo, però, ti invitiamo a dare uno sguardo al nostro negozio online Justbob.it, specializzato nella vendita di canapa light e dei suoi derivati con alto contenuto di CBD.

Visita oggi stesso il nostro cannabis light shop.

Ti aspettiamo!