Cane che mangia hashish? Il rischio di una pericolosa intossicazione è molto alto

Cane mangia hashish

Ecco i principali sintomi dell’intossicazione da hashish nei cani e i comportamenti da adottare per salvaguardare la loro salute

Nonostante la legge vieti l’acquisto di hashish e di altri prodotti simili, a eccezione di quelli a base della cosiddetta cannabis light, non possiamo negare che ci siano ancora numerose persone che si procurano queste sostanze stupefacenti.

Purtroppo, può capitare che le conseguenze di queste azioni ricadano anche su coloro che vivono assieme all’interessato, perfino sui suoi compagni di vita a quattro zampe. I cani, infatti, possono essere attratti dall’aroma dei prodotti a base di cannabis e, quando queste sostanze vengono lasciate incustodite, c’è il rischio che le possano ingerire.

In questo articolo spiegheremo quali sono gli effetti dell’hashish sul fedele amico dell’uomo e come comportarsi per aiutarli a stare meglio.

Cane che sta male dopo aver ingerito dell'hashish

L’hashish è nocivo per i cani?

L’ingestione di hashish può avere effetti molto gravi sui nostri amici a quattro zampe.

La severità dell’intossicazione dipende dal peso dell’animale, per cui i cani di taglia piccola sono quelli che rischiano di più rispetto agli effetti di questa sostanza.

Ma qual è la quantità minima di hashish che un cane deve ingerire per avere dei seri effetti collaterali?

Purtroppo non c’è una risposta precisa a questa domanda. Poiché l’hashish è una sostanza illegale, non esistono dei metodi di produzione standardizzati e sottoposti a controlli di qualità.

Se questo prodotto viene realizzato con l’aggiunta di sostanze da taglio particolarmente tossiche, anche un piccolissimo pezzo può essere letale per i nostri animali domestici. Inoltre la concentrazione di THC può variare sensibilmente e, con essa, anche i rischi per la salute dei cani che ingeriscono hashish.

Di conseguenza, se hai infranto la legge acquistando questa sostanza illegale e ti accorgi che il tuo fedele amico l’ha ingerita, non perdere tempo e portalo immediatamente da un veterinario: i sintomi dell’avvelenamento da hashish compaiono molto presto e, se non agisci tempestivamente, il tuo cane potrebbe rischiare la vita.

Leggi anche: Cannabis e hashish invecchiato: ecco gli effetti del trascorrere del tempo su questi prodotti

Come capire se il cane ha mangiato dell’hashish

Quando si ha il dubbio che il proprio fidato compagno possa aver ingerito dell’hashish è opportuno fare attenzione alla comparsa di eventuali sintomi che dimostrino la fondatezza dei sospetti.

A dire la verità, gli effetti del THC possono variare sensibilmente in base al cane e alcuni fortunati, potrebbero perfino non mostrare alcun disturbo. In ogni caso esiste uno schema generale di sintomi e comportamenti tipici che evidenziano l’ingestione di THC.

Ecco alcuni dei più frequenti:

  • sonnolenza;
  • movimenti lenti, incostanti e scoordinati;
  • incontinenza urinaria;
  • nervosismo e agitazione;
  • vomito;
  • iperattività;
  • pupille dilatate;
  • bassa temperatura corporea (per questo è consigliabile eseguire un controllo con un termometro rettale per cani);
  • ipersalivazione;
  • bradicardia.

La maggior parte di questi sintomi fanno la loro comparsa a 30 minuti di distanza dall’ingestione di hashish.

Cane che mangia una medicina a base di carbone attivo

Come comportarsi per stabilizzare il proprio cane dopo l’ingestione di hashish

Come ti ho spiegato, la prima cosa che dovresti fare se ti accorgi che il tuo cane ha mangiato hashish è portarlo immediatamente dal veterinario. Tuttavia, ci sono delle situazioni nelle quali potresti non avere la possibilità di raggiungere in tempi rapidi uno specialista.

In un’eventualità del genere, ci sono delle manovre di primo soccorso che potresti applicare per stabilizzare la salute del tuo cane.

Innanzitutto puoi cercare di farlo vomitare, ma solo se non sono trascorse più di 2 ore dall’ingestione. In questo modo l’hashish non ancora digerito verrà espulso e limiterai i danni dell’intossicazione.

Per contrastare l’assorbimento del THC da parte dello stomaco, potresti tentare di dare al tuo cane del carbone attivo acquistandolo in farmacia. Questo elemento, infatti, ha una struttura porosa in grado di intrappolare le sostanze nocive presenti nell’apparato digerente.

Infine è opportuno monitorare costantemente il ritmo del respiro e della frequenza cardiaca del cane e cercare tempestivamente aiuto qualora questi segni vitali diminuiscano in maniera apprezzabile.

Leggi anche: Come viene eseguita la purificazione dell’hashish e quali sono gli effetti di questa pratica

In conclusione

In questo articolo ti ho spiegato perché l’ingestione di hashish può rappresentare un serio rischio per il tuo cane, quali sono gli effetti tipici dell’intossicazione da THC sul tuo amico a quattro zampe e come comportarti per salvaguardare la sua salute.

Mi auguro che tu non abbia mai bisogno di dover seguire questi consigli: l’acquisto e il consumo di hashish e di qualsiasi altro prodotto a base di cannabis è severamente vietato e rischieresti serie conseguenze legali se infrangessi questa norma.

Tuttavia, sappiamo bene che ci sono numerose persone che non rispettano la legge e, a causa del loro comportamento sconsiderato, possono mettere in pericolo la salute dei loro cani. In questi casi, ci auguriamo che facciano tutto il possibile affinché il prezzo del loro errore non ricada sui loro innocenti compagni di vita.

Aziende, come la nostra Justbob, sono rivenditrici specializzate di prodotti a base di cannabis legale: canapa light, hashish legale o olio di CBD, sono esempi di prodotti che potete acquistare legalmente presso il nostro CBD shop.

Vi aspettiamo su Justbob.it!