Dove si compra la marijuana legale? Ecco chi può venderla online e fisicamente

acquistare erba legale online

Chi può vendere la cannabis light? Ecco dove comprare la marijuana legale (online e nei negozi fisici).


Con la legge del 2 dicembre 2016, n.242, il commercio di cannabis light è diventato pienamente legale.

Per cannabis light, o marijuana legale, si intendono le inflorescenze di una varietà di marijuana selezionata appositamente per avere un tasso di THC (tetraidrocannabinolo) inferiore alla soglia tollerata dello 0,6% e alti contenuti di CBD (cannabidiolo), ovvero il metabolita riconosciuto a livello mondiale come avente enormi vantaggi terapeutici.

In particolare il commercio di cannabis legale in Italia si muove entro un vuoto normativo. L’uso ricreativo non è affatto previsto dalla legge n.242/2016, ma allo stesso tempo non è proibito, né vi sono restrizioni sulla compravendita delle inflorescenze nel caso in cui, come la marijuana legale, abbiano contenuti di THC perfettamente a norma.

L’uso che il privato cittadino decide di fare della cannabis light dopo l’acquisto è integralmente rimesso al suo arbitrio.

In tal modo si abbattono le restrizioni sulla possibilità di acquistare erba legale: se l’uso terapeutico della cannabis richiede la prescrizione del medico curante, la versione light non ha bisogno di ricetta medica e può essere acquistata liberamente.

Il commercio di marijuana legale e le avvertenze

erba legale in italia dove comprare

Proprio in quanto la compravendita di marijuana legale al momento si muove entro un vuoto normativo, al momento si tratta ancora di un settore segnato da profonde incertezze. I negozi, online e fisici, attualmente vendono inflorescenze e derivati in bustine o barattoli che ne specificano attentamente le certificazioni e le percentuali di THC e CBD.

Come la Federazione tabaccai italiani, tuttavia, fa notare, è necessario essere prudenti: qualora, infatti, la marijuana legale dovesse essere considerata un surrogato del tabacco risulterà assolutamente necessario ottenere i permessi sul commercio dei prodotti soggetti a monopolio di stato, pena gravi sanzioni e il ritiro della licenza commerciale.

Inoltre, poiché l’uso ricreativo della cannabis potrebbe essere perseguito dalle autorità (proprio per via del vuoto normativo), chiunque acquisti i pacchetti presso il rivenditore deve stare attento a lasciare intatto il sigillo fino all’arrivo a casa. Entro le mura domestiche l’uso ricreativo potrebbe comunque essere illegale, ma, come si suol dire, “occhio che non vede, cuore che non duole”.

In presenza di un contenitore con il sigillo intatto, infatti, non vi possono essere prove che il contenuto sia stato consumato e che, quindi, si è compiuto alcun reato amministrativo.

Chi vende marijuana legale?

In Italia i canali di commercializzazione della cannabis light passano sia per la vendita al dettaglio che per l’e-commerce.

La vendita al dettaglio sta prendendo piede specialmente nei centri urbani di maggior importanza. Ecco dove si compra la marijuana legale:

  • Tabacchi: data l’avvertenza della Federazione Italiana Tabaccai lo sconsigli, non sono molte le tabaccherie che hanno intravisto le potenzialità della vendita della cannabis light, un commercio che attualmente è stimato essere di svariate decine di milioni di euro. Nei grossi centri urbani, tuttavia, non è difficile trovare tabacchi che vendono le confezioni di marijuana legale, in pacchetti da 1 grammo fino a 5 grammi, con un prezzo medio che si aggira intorno agli 11 euro a grammo;
  • Grow shop: sono negozi specializzati nel fornire informazioni, attrezzature e prodotti per la coltivazione di determinati tipi di piante che necessitano di molte attenzioni; in particolare, non vi è grow shop che si rispetti che non abbia una sezione dedicata alla canapa legale. Nei grow shop si possono trovare prodotti e attrezzature indispensabili alla coltivazione della cannabis light, oltre a numerosi prodotti in fibra di canapa o derivati dalla canapa, come olii ed estratti, e inflorescenze e semi, tutti nel rispetto della legge;
  • Negozi fisici e online che hanno intravisto il potenziale di mercato della cannabis light e hanno inserito nei propri scaffali o categorie un settore apposito. Il commercio della cannabis depotenziata e dei suoi derivati è completamente libero e chiunque può esercitarlo richiedendo l’autorizzazione ed essendo in possesso di una licenza commerciale. La vendita online di cannabis legale, invece, presenta molte più alternative: la comunità di cultori della cannabis è attiva ormai da tempo, spesso e volentieri non disprezzando il ricorso all’illegalità pur di inseguire le proprie passioni. Per questo motivo è necessario assicurarsi di star comunque acquistando una delle 68 varietà di cannabis light riconosciute come legali in Europa, in modo da non infrangere in alcun modo le leggi attualmente in vigore. Noi di justbob.it, ad esempio, vendiamo esclusivamente marijuana legale certificata: ogni lotto è analizzato in laboratorio dall’Università degli Studi di Milano, al fine da garantirti la massima qualità e legalità.

Ti stai forse chiedendo se puoi acquistare marijuana legale in farmacia?

La risposta è no: la cannabis light non è medicale (nonostante le proprietà del CBD siano altamente benefiche) e le farmacie non sono autorizzate a vendere questa tipologia di canapa.

Le varietà che puoi trovare in farmacia – acquistabili sotto prescrizione medica – sono la Cannabis FM-2 e FM-1, ad alto contenuto di THC, prodotte dallo Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze.

La vendita di canapa light per il settore agricolo

La vendita di semi di canapa legale in grosse quantità per il settore agricolo al momento non presenta numerose alternative all’e-commerce.

Per quanto la coltura della canapa industriale, infatti, si stia rapidamente riaffermando (in Italia fu posta al bando solo nel 1975, appena 44 anni fa) attraverso il recupero di vecchie tradizioni e conoscenze, la vendita all’ingrosso di sementi non è garantita ovunque.

I punti vendita sono per lo più collocati nelle regioni dell’Italia Settentrionale, ove al momento si concentra la gran parte delle colture di canapa industriale.

Ovviano alla mancanza di rivenditori vicini i numerosi siti di e-commerce affidabili e certificati, che di fatto coprono la domanda nazionale.

Possibile anche la vendita da parte dei growshop di semi di cannabis con THC ma si precisa che per legge non è possibile coltivarli sul territorio italiano ed europeo.

Vuoi comprare marijuana legale?

Puoi fare affidamento a justbob.it! Il nostro negozio online ti offre esclusivamente cannabis light con percentuali di THC e CBD previste dalla legge.

Inoltre la marijuana legale da noi venduta è eccellente: proviene da colture idroponiche biologiche, dunque rigorosamente controllate e sane.

Scegli legalità, qualità e salute: scegli JustBob!